Blog

July 14, 2016

Rubinetto che perde? Ecco la soluzione!

Il rubinetto che gocciola non è detto che non abbia bisogno dell’istantaneo intervento dell’idraulico. Non sempre è un imprevisto che puoi risolvere da te, e se vuoi rpovarci dovrai avere gli attrezzi del mestiere e seguire alla lettera questi pratici consigli.
In questo modo potrai tamponare l’attesa del pronto intervento di un idraulico.

Sappi che un rubinetto che gocciola giunge a sprecare circa 100 litri di acqua in 24 ore, quindi meglio correre ai ripari.

Un po’ di pazienza, un pizzico di manualità e come prima cosa ricordati di chiudere l’acqua dell’erogatore generale.

Procurati una chiave inglese, un cacciavite, stoppa, una guarnizione di ricambio ed una chiave giratubi. Non disperare, sono arnesi facilmente reperibili per sistemare il tuo impianto idraulico, e se a casa ne sei sprovvisto, basterà andare in qualsiasi ferramenta.
In caso di rubinetti tradizionali, ossia quelli provvisti di due manopole, una per l’acqua calda e l’altra per quella fredda, occorre rimuovere la ghiera metallica che li ricopre.
rubinetto impianto idraulico 2
Puoi svitare manualmente i cerchietti di metallo e se non riesci, dato che spesso si forma all’interno il calcare che rende il compito più difficile, puoi aiutarti semplicemente con una chiave giratubi, chiamata anche pappagallo.
La manopola si sfilerà facilmente dopo aver allentato la vite di blocco, mostrando così il corpo in ottone del rubinetto del tuo impianto idraulico.
La chiave inglese ti servirà per rimuovere il corpo del rubinetto, svitando il dado inferiore, prima però occorrerà poggiare la manopola sul perno del rubinetto, girandola in senso antiorario.
Estratto il corpo del rubinetto, toccherà verificare che il pistone di chiusura non vincoli l’azione della guarnizione in gomma che lo sormonta.
Passo successivo, munirsi di una vite o un dado, per sostituire il gommino con una nuova guarnizione.
Ultimo passaggio, rimontare il rubinetto, avvolgendo gli elementi filettati del corpo metallico con una stoppa inumidita.
Ricordati di controllare che il rubinetto del tuo impianto idraulico sia ben chiuso, muovi quindi la manopola in senso orario, in modo tale che l’acqua non fuoriesca alla massima pressione quando la chiave d’arresto dell’acqua verrà riattivata.
E adesso se il tuo rubinetto ha smesso di sgocciolare, il lavoro potrà dirsi concluso e l’idraulico dovrà solamente occuparsi di controllare se il lavoro che hai fatto è stato corretto!

News
About prontoidraulico